Italia protagonista nella vetrina tedesca di Dortmund.
Nella giornata odierna, infatti, parte nella città tedesca Intertabac, l'appuntamento annuale con la più importante Fiera internazionale dedicata ai prodotti del tabacco e dei suoi accessori.
La Federazione Italiana Tabaccai, in particolare, come si apprende da nota di quest'ultima, unitamente alla Confederazione europea dei Dettaglianti del Tabacco, sarà protagonista del Forum intitolato "Nuovi prodotti da fumo e nicotina in tabaccheria - Best practices in Europa".
Il Presidente nazionale Federazione italiana Tabaccai, Mario Antonelli, viene ancora spiegato, assieme ai suoi colleghi della CEDT, "offrirà un contributo qualificato al dibattito, esponendo il punto di vista della rete di vendita al dettaglio sulle potenzialità e le prospettive di questo nuovo mercato in crescita con un richiamo all’esperienza italiana quale modello di buone pratiche.
Sarà un’occasione importante - è rappresentato ancora - per far conoscere ad una platea internazionale la realtà delle nostre tabaccherie e la sua importanza come rete aperta alle innovazioni nel quadro di un sistema di vendita che offre le migliori garanzie di affidabilità e responsabilità".
L’appuntamento con la sessione in questione è per domani, Venerdì 16, a partire dalle ore 14.
Alla Fiera saranno presenti aziende di tutto il mondo con esposizione di prodotti tradizionali ed innovativi non solo del tabacco ed a base di nicotina ma anche del settore degli accessori e delle sigarette elettroniche.
Un appuntamento che ritorna dopo due anni, mandato in freezer dalla pandemia: l'ultima volta era stata nel 2019, poi i due anni di buio e, ora, anche rispetto a questo profilo, il ritorno alla normalità.
Nel corso della ultima edizione si erano confermati dati estremamente significativi: circa 13.800 le persone che hanno visitato gli stand, nuovo record, e circa 520 espositori provenienti da 47 Paesi che hanno presentato la loro gamma di prodotti e servizi relativi al consumo di tabacco.