Un problema da non sottovalutare.
Quello relativo agli effetti collaterali che il Mondiale, prossimo allo start, potrà avere sugli svapatori.
Un corto circuito di norme potrebbe giocare, infatti, brutti scherzi agli ultras delle proprie squadre. E della sigaretta elettronica.
Per mettere in guardia da possibili incidenti, quindi, Global State of Tobacco Harm Reduction ha posto in essere un vero e proprio vademecum
"Con l'inizio della Coppa del Mondo - viene spiegato - le persone che usano la nicotina e stanno pianificando di visitare il Qatar si stanno ponendo domande sul possesso e sull'uso di nicotina e prodotti del tabacco nel paese.
Informazioni attendibili sono essenziali per la sicurezza dei viaggiatori che fanno uso di prodotti a base di nicotina ed eviteranno loro di infrangere inconsapevolmente leggi o regole informali di comportamento".
"Ai sensi dell'articolo 7 della legge numero 10 sul controllo del tabacco e dei derivati ​​del tabacco - si premete - è illegale importare, vendere, acquistare e anche utilizzare sigarette elettroniche.
La violazione di questa disposizione comporta una multa fino a 10.000 rial del Qatar (2.700 dollari USA) o la reclusione per tre mesi.
Non è consentito vendere o possedere sigarette elettroniche: tutti i supermercati, le farmacie e altri punti vendita sono state avvisate di non venderle.
Comunicato anche al Dipartimento doganale all'aeroporto, al porto e alle frontiere di non consentire l'ingresso di sigarette elettroniche in Qatar".
Dal Gsthr si ricorda anche come sia vietata l'importazione così come la medesima normativa si applichi anche per il tabacco riscaldato.
Lo snus e altri tabacchi senza fumo - è invece precisato - sono consentiti e venduti, ma sono soggetti alle stesse restrizioni del tabacco da fumo.
Ciò significa che il loro uso in determinati luoghi è vietato.
Ci sono anche restrizioni sulla disponibilità e sulla pubblicità.
Le buste di nicotina senza tabacco sono sia consentite che commercializzate.
Ma ancora una volta, per motivi di sicurezza, si consiglia ai consumatori di nicotina di acquistare buste localmente o di portare con sé solo il minimo indispensabile per la durata del viaggio.
È vietato importare, mettere in circolazione, esporre, vendere, distribuire o fabbricare tabacco da masticare - è ulteriormente spiegato - in qualsiasi forma e sotto qualsiasi nome. "Sweika" è una forma di tabacco da masticare che, sebbene possa essere presente in Qatar, è proibito dalla legge.
I prodotti NRT, come cerotti alla nicotina, gomme o inalatori, possono essere acquistati in Qatar con prescrizione medica e solo in farmacia.
Questi prodotti possono essere considerati agenti farmacologici, nel qual caso ad essi si applicano le norme sui medicinali.
Al fine di evitare la confisca, l'arresto e persino la reclusione, i viaggiatori che utilizzano prodotti Nrt devono portare con sé una prescrizione medica ufficiale e una lettera del medico di famiglia o dell'ospedale, specificando il farmaco e la quantità e la dose prescritte".
Quanto al fumo classico, viene anche spiegato come "fumare è legale in Qatar, anche se soggetto ad alcune restrizioni.
È vietata la vendita di sigarette e di tutti i tipi di tabacco e dei suoi derivati ​​a qualsiasi persona di età inferiore ai 18 anni.
L'ignoranza della legge non è considerata una scusa e il venditore deve prendere tutte le precauzioni necessarie per accertare l'età dell'acquirente.
È vietato fumare nei luoghi pubblici chiusi come scuole, centri di istruzione e formazione, università, ospedali, centri sanitari e altre istituzioni educative e sanitarie, Ministeri, altri enti pubblici, enti e istituzioni pubbliche, società sportive, sedi di associazioni e pubblici esercizi, alberghi, ascensori, cinema e teatri, strutture industriali e centri commerciali, ristoranti e altri esercizi che vendono alimenti o bevande al pubblico".
Le sanzioni per i contravventori, ovvero per coloro i quali vengono pizzicati a fumare dove non si più, sono, però, molto più soft rispetto a quelle che si applicano a chi viene sorpreso con una e-cig (sanzioni non superiori a 825 dollari).
Medesima sanzione sarà inflitta a chiunque fumi sigarette mentre guida un veicolo in presenza di una persona di età inferiore ai 18 anni.