Geekvape e lo sport, il matrimonio diventa ancora più forte.
Dopo aver chiuso una ricca partnership, a colpi di tanti ma tanti dollari, con i francesi del Paris Saint Germain, il brand di Shenzhen mette in naso anche nella Formula 4.
In occasione del Gran Premio di Macao, infatti, la vettura della Aston Martin è scesa in pista con i colori del colosso cinese.
Un matrimonio tra sposi dalla gran dote.
La Aston Martin, infatti, è marchio dell’automobilismo inglese in campo dal 1913 che non ha grandissime strutture ma che si innesta in un discorso di nicchia.
La stessa, infatti, per una precisa impostazione, non prevede produzioni su grande scala ma opera in maniera quasi artigianale.
Circa 2450 dipendenti, il fatturato resta comunque notevole con i numeri 2019 che indicano la soglia dei 997 milioni di dollari.
Nel passato (un pò remoto, a dire il vero) della Aston Martin anche un precedente in Formula 1, precisamente nel biennio 1959-1960.
Ora, invece, la presenza nella categorie minori con un impegno di “rappresentanza” suggellato dall’accordo molto grasso con Geekvape.
Il Gran Premio di Macao, come detto, il momento che ha salutato la "prima" della partnership con la Vantage GT3 che è scesa in campo con una tinteggiatura fiammante avente i loghi della stessa Geekvape e di Digiflavor.
L’obiettivo della scuderia, hanno fatto presente dal team capitanato dal Ceo Tobias Moers, è quello di unirsi a marchi giovani, di trend, che possano dare visibilità in una fascia molto più "verde" rispetto a quella che come da consuetudine è legata alla Casa.
Quanto a Geekvape, invece, il chiaro scopo dei manager asiatici del vaping è quello di dare ulteriori prove di forza.
Una strategia precisa che si era già evidenziata questa estate quando si era sancito il matrimonio con i francesi del Psg, proprio nell’anno dell’approdo nella capitale parigina di Lionel Messi.
Ed, ora, il nuovo patto salutato dal lancio, in occasione della corsa del 21 Novembre, di due nuovi prodotti quali Aegis 1 FC e Aegis One